Conto corrente senza spese per giovani

Indice dei contenuti

Se vuoi scoprire cos’è un conto corrente senza spese per giovani e quali sono le migliori soluzioni da trovare nel mercato finanziario, sei nel posto giusto. In questa guida ti spiegheremo tutto ciò che occorre sapere su questa tipologia di strumento bancario.

Introduzione

Sono sempre di più i giovani interessati ad aprire un conto corrente, soprattutto se è senza spese. Con un conto corrente sarà possibile eseguire una vasta gamma di operazioni tra cui il deposito della propria liquidità. Con un conto corrente sarà possibile ricevere lo stipendio, fare dei bonifici e dei prelievi presso gli atm dello stesso circuito e fare dei versamenti.

IL MIGLIOR MODO DI GESTIRE IL DENARO

Semplice, smart e senza costi!

Sostituisci il vecchio conto e la vecchia carta e gestisci al meglio il tuo denaro. Potrai pagare comodamente con il tuo smartphone evitando le code e inviare e ricevere bonifici GRATIS.
Scopri anche tu tutti i vantaggi della miglior Carta Conto del 2022!

Scopri di più

Di solito i giovani che cercano un conto corrente senza spese provano a rivolgersi prima di tutto nelle soluzioni telematiche. Infatti, sarà molto facile ed intuitivo aprire un conto corrente online. In questo modo l’utente potrà evitare di fare lunghe file presso gli sportelli della banca e potrà fare tutto da casa collegandosi a qualsiasi orario sul sito, anche dal cellulare.

Conto corrente: cos’è

Il conto corrente è uno strumento per gestire i propri soldi. Può essere erogato dalla banca, da Poste Italiane o da molti altri istituti di credito. Ogni conto corrente è unico, infatti è identificato con una coordinata Iban bancaria che consentirà di gestire in modo più semplice tutte le operazioni, soprattutto quelle online.

IBAN sta per International Bank Account Number ed è unico in ogni conto corrente. Con il solo codice, il possessore del conto potrà accedere ai propri dati e alle proprie liquidità.

Ogni persona che soggiorna in Unione Europea ha diritto ad aprire un conto corrente di tipo base, con alcune eccezioni. Ad esempio se si ha già un conto corrente difficilmente ne viene rilasciato un secondo. In linea generale il conto corrente viene consigliato al cliente che non ha molte esigenze finanziarie ma che ha bisogno di fare solo le operazioni più basiche. Infatti e operazioni da poter eseguire sono limitate, come l’accredito di pensione o stipendio, versamento dei contanti, prelievo, assegni circolari o la domiciliazione delle utenze domestiche.

Conto corrente: come funziona

Il conto corrente funziona in modo molto semplice. Si può usare per il deposito di denaro, infatti la banca o la finanziaria lo custodisce offrendo anche dei servizi a pagamento. Le operazioni che si possono eseguire con il conto corrente sono: i bonifici, i prelievi, i pagamenti e i versamenti, gli addebiti diretti, l’accredito dello stipendio o della pensione.

Inoltre, con il conto corrente sarà possibile anche utilizzare anche una carta di debito, una carta di credito e degli assegni. Molte tra queste operazioni potranno essere eseguite anche in via telematica. Con un conto corrente sarà anche possibile ottenere dei prestiti. Basterà prendere degli accordi con la banca che ha rilasciato il conto.

In linea generale esistono diversi tipi di conto corrente, i più noti sono quello a consumo, ossia i conti ordinari, e quelli a pacchetto.

Migliore conto corrente senza spese per giovani

Sono davvero tante le soluzioni di migliore conto corrente senza spese per i giovani. Vi segnaliamo alcuni tra i migliori strumenti che potrete trovare nelle sedi fisiche e anche online. Ad esempio un’ottima soluzione è quella del Conto Tinaba della Banca Profilo-Tinaba. Si tratta di un conto corrente per giovani a zero spese che consente di effettuare 24 prelievi presso gli ATM in tutti i paesi dell’Unione Europea. Non sono previste delle spese di commissione per prelevare il denaro. Anche i bonifici Sepa sono a titolo gratuito e all’apertura del conto si avrà la carta Mastercard inclusa.

Tra gli altri tipi di conto corrente senza spese per giovani, segnaliamo ancora il Conto Corrente Arancio con zero vincoli di Ing e a costo zero. Non si dovranno pagare i bonifici né ci saranno dei tassi sui prelievi. Inoltre questo conto potrà essere anche interamente digitale. Ma bisogna pagare ogni tre mesi l’imposta da bollo da 8,55 euro, ma solo se il valore medio di giacenza annuale supera i 5.000 euro.

Poi vi segnaliamo ancora la Banca Widiba con il Conto Corrente Start Widiba, ossia uno strumento online con zero spese per poter risparmiare la propria liquidità. Non saranno previste spese per fare i bonifici o i prelievi. Si potrà attivare il conto anche adoperando il proprio Spid. Anche Dotter First di Dots è una soluzione a zero spese. Sarà possibile disporre di un proprio Iban e di una carta fisica su richiesta. Si potranno fare dei bonifici Sepa anche in app, fare acquisti online e inviare e ricevere importi di ogni tipo.

Infine vi segnaliamo il Conto Corrente di N26 Bank, sempre a zero spese e con la carta inclusa e il Conto di Webank al costo di 2 euro al mese, ma con la possibilità di trasferire denaro a zero spese.

Conto corrente per giovani a zero spese: le caratteristiche

Il maggior vantaggio del conto corrente per giovani è che è a zero spese, quindi con molte convenienze di tipo economico. Di solito queste tipologie di strumenti bancari hanno però dei limiti nella quantità di denaro che si può depositare. Ma comunque si tratta sempre di un range sufficiente per un ragazzo che magari deve solo disporre di uno strumento per custodire uno stipendio. Si potranno svolgere delle operazioni mensili anch’esse limitate con un canone però molto vantaggioso.

Di solito le soluzioni per i più giovani sono online, così da rendere più pratica la gestione della liquidità. Così sarà possibile fare tutte le operazioni dal computer, da apposite app per  il cellulare e anche normalmente dagli atm.

Sarà possibile anche rivolgersi a un conto corrente per giovani senza spese indirizzato agli studenti universitari. Il canone sarà sempre a costo zero e non è prevista neanche l’imposta da bollo, la cui spesa viene gestita direttamente dalla finanziaria. Inoltre questi tipi di conto consentono di sfruttare dei grandi vantaggi, come dei viaggi scontati, degli spettacoli o delle mostre, ecc.

Poi possono esistere i conti per i giovani lavoratori che prevedono il costo di apertura ed un canone mensile molto basso, di solito di appena 5 euro.

Avere un conto corrente per giovani senza spese è quindi molto facile, basta informarsi presso la finanziaria di fiducia.