Indice dei contenuti

Grazie allo sviluppo della tecnologia digitale, il conto corrente on line per aziende è una realtà sempre più conveniente per chi svolge attività imprenditoriale. Questi conti “business”, come vengono spesso denominati, sono in tutto per tutto simili ai conti correnti bancari tradizionali, implementati da maggiori servizi, ritenuti necessari per chi deve gestire grossi flussi di denaro. In questa guida essenziale scopriremo le caratteristiche peculiari e le informazioni utili sui conti corrente on line per aziende, a chi si rivolgono e come trovare i prodotti più convenienti in termini di costi e servizi offerti.

Conto corrente on line aziende, a chi si rivolge?

Innanzitutto vediamo qual è la platea degli interessati al conto corrente on line per aziende: i destinatari di tale prodotto bancario risultano essere

  • Imprenditori
  • Liberi professionisti

Indipendentemente dal numero di addetti, dal volume di affari o dalla tipologia di settore, il conto corrente business si rivolge a chiunque svolga attività imprenditoriale, compresi i cosiddetti appartenenti alla categoria ditta individuale. Invece tale prodotto non è indicato per le associazioni, le quali hanno un conto specifico con caratteristiche proprie divergenti.

Le caratteristiche

Vediamo adesso quali sono le principali caratteristiche del conto corrente per aziende, che rispetto a un tempo oggi gode innanzitutto del vantaggio di essere un conto on line dunque disponibile h 24 e raggiungibile in qualunque luogo ci si trovi. Come abbiamo anticipato, questa tipologia di conto si caratterizza per un numero di servizi più ampio rispetto al conto corrente tradizionale, e che può variare a seconda anche delle dimensioni dell’azienda, se si tratta di una piccola, media o grande impresa. Vediamo alcuni dei servizi più comuni presenti nel conto business:

  • Fido bancario più ampio
  • POS per pagamenti con carta
  • Anticipo fatture
  • Anticipo somme riscosse tramite POS
  • Prestiti e finanziamenti dedicati (es. conto ipotecario)
  • Servizi per pagamenti on line
  • Carte di versamento

Questi sono solo alcuni esempi tra i più comuni, ma la quantità e la tipologia dei servizi risulta variabile anche a seconda del tipo di istituto di credito a cui ci si rivolge, per cui è bene sondare più opportunità prima di sottoscrivere il conto business più adatto alle proprie esigenze professionali.

I costi del conto corrente on line aziendale

Come tutti i conti correnti on line, anche il prodotto specificamente riservato a imprenditori e professionisti presenta una forte riduzione dei costi rispetto a un conto fisico, e in qualche misura esiste anche un annullamento del canone mensile a certe condizioni, seppur in misura minore rispetto ai conti on line per privati. In particolare

professionisti, lavoratori autonomi e ditte individuali possono contare su un azzeramento di canone e imposta di bollo con giacenza media inferiore a 5 mila euro, azzeramento che coinvolge in alcuni prodotti anche il canone della carta di credito, in assoluto oppure a determinate condizioni, come una soglia superiore a 7 mila euro. Questi costi particolarmente allettanti sono rivolti soprattutto ai giovani che hanno ancora volumi di affari modesti, venendo incontro quindi al loro business e alle loro esigenze quotidiane.

Le attività aziendali più grandi invece difficilmente hanno conti zero spese, ma risultano comunque molto convenienti soprattutto per la tipologia di servizi proposti, che facilitano l’adempimento di pagamenti, versamenti e prelievi da effettuare. Ricordiamo infine che l’imposta di bollo per un conto corrente aziendale è di 100 euro, superiore rispetto ai 34,20 euro dei conti per soggetti privati.

Come trovare il miglior conto corrente per aziende?

Che si tratti di soggetti privati oppure di imprese, il metodo per trovare il migliore conto corrente è sempre lo stesso, ovvero confrontare preventivi e offerte, e la tecnologia ci aiuta moltissimo ad accorciare i tempi: strumenti come

i comparatori on line aiutano a fornire le informazioni utili a seconda dei parametri individuati per il prodotto finanziario che ci interessa. In alternativa, oltre che recarsi di persona nelle filiale più vicina per le informazioni necessarie, è utile visitare i siti web ufficiali degli istituti di credito, dove poter reperire tutte le informazioni necessarie su costi e servizi, oppure contattando direttamente i loro consulenti attraverso le forme previste.

Quali parametri per individuare il conto migliore?

Sono diversi i parametri di valutazione utili per trovare il miglior conto corrente on line per aziende, ovvero:

  • Costi
  • Tassi di interesse attivi e passivi
  • Quantità e tipologia dei servizi

Un mix di questi tre aspetti è il metodo migliore per garantirsi lo strumento più adatto, flessibile e conveniente alle specifiche esigenze aziendali. È inutile infatti spendere una cifra importante per il mantenimento del conto business se buona parte dei servizi offerti restano inutilizzati, così pure, facendo un esempio banale, non è vantaggioso avere rapporti con una banca che ti azzera il canone on line ma non ti concede linee di credito dedicate. A seconda del volume di affari e dei servizi che abbiamo necessariamente bisogno, effettuiamo un confronto sui costi e valutare così quale prodotto finanziario risulta essere maggiormente favorevole.

Conto corrente aziendale: perché conviene?

Sulla scorta di quanto descritto finora, appare facile comprendere perché un conto corrente per aziende risulti essere particolarmente conveniente, soprattutto nella sua versione aggiornata ai tempi moderni, che sfrutta le potenzialità del web. Questa tipologia di conto

non è affatto obbligatoria, a differenza di quanto accadeva fino a pochi anni fa, laddove le aziende dovevano avere necessariamente un conto dedicato. Tuttavia, se magari per un giovane professionista o una ditta individuale questo prodotto finanziario potrebbe rivelarsi pleonastico, per buona parte delle aziende risulta uno strumento prezioso, in virtù dell’estrema flessibilità, rapidità dei servizi e facilità d’uso, con la presenza indispensabile di servizi che garantiscono la quotidiana attività di un’impresa, e talora ne favoriscono persino la sopravvivenza sul mercato.

In base alla tipologia di professione o attività che si svolge si può valutare pertanto la propria convenienza ad aprire un conto corrente on line per aziende, ma è indubbio che chi necessita di finanziamenti mirati, linee di credito apposite, un servizio POS e altri strumenti necessari per lo svolgersi della propria routine lavorativa, hanno in questi conti business la risposta a molte delle loro questioni professionali.